Warenkorb

0 Prodotti - CHF 0.00
  Aggiungi al Carrello
0 Prodotti - CHF 0.00
  Aggiungi al Carrello

Rinite

Nella terminologia medica l'infiammazione della mucosa nasale è chiamata "rinite". Il termine rinite è usato per descrivere i sintomi della malattia quali la copiosa produzione di muco (naso che cola), il naso "otturato"/chiuso, gli starnuti, la tosse. La rinite è spesso associata ad altre malattie. Se i seni paranasali (cavità del viso intorno al naso) sono infiammati, allora si parla di rinosinusite. Se, oltre alla mucosa nasale, la mucosa della faringe è infiammata (difficoltà a deglutire), questa condizione è chiamata rinofaringite.

Esistono diversi tipi di rinite:

Rinite infettiva

(virale e batterica)

È un'infiammazione acuta o cronica della mucosa nasale. La rinite infettiva semplice è generalmente causata da virus ed è comunemente denominata “raffreddore”.

Rinite allergica

La rinite allergica è un'infiammazione allergica della mucosa nasale. Il cosiddetto raffreddore da fieno è il più frequente ed è causato dai pollini di alberi, graminacee ed erbe dalla primavera all'autunno. Una rinite permanente può essere provocata da un’allergia a peli di animali, muffe o acari della polvere.

Per la rimozione dei residui di muco e per facilitare la respirazione

LinfoVir Plus Spray nasale

Per la rimozione dei residui di muco e per facilitare la respirazione.

Lars

Lars cura premurosamente il suo paziente.

Rinite idiopatica

(Rinite vasomotoria)

E‘ una forma di rinite che sorge senza una causa tangibile. Può essere scatenata da diversi stimoli non specifici, come variazioni della temperatura ambientale, esposizione alla luce, inalazione – anche in minima quantità - A di gas, polveri o vapori irritanti. La mucosa nasale reagisce in modo ipersensibile.

Rinite medicamentosa

I vasocostrittori decongestionanti nasali sono comunemente usati nel trattamento della rinosinusite infettiva acuta. La loro efficacia è solo sintomatica e non hanno alcun effetto sul decorso e sulla durata della congestione nasale. L'uso eccessivo di un decongestionante nasale può portare alla rinite medicamentosa. Per evitarlo, si raccomanda di rispettare il tempo di trattamento prescritto: solitamente non più di 5 giorni.

La presenza di cloruro di benzalconio in alcuni spray nasali (vasocostrittori, corticosteroidi, bromuro di ipratropio) potrebbe anche avere un'azione patologica sulla mucosa nasale a lungo termine.

LinfoVir Plus non contiene cloruro di benzalconio!

Donna usa lo spray nasale LinfoVir per la rinite allergica
  • Home
  • Vie respiratorie
  • Guida
Indirizzo

AllergyCare AG
Zürichstrasse 2
CH-8134 Adliswil

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.